LOGIN GEOPORTALEREGISTRAZIONE GEOPORTALE

Strade percorribili di competenza della Provincia di Brescia, L. Macchine agricole eccezionali

Sono percorribili tutte le strade evidenziate in colore giallo (linea semplice) con l'adozione delle prescrizioni consequenziali al rispetto delle limitazioni per SAGOMA.

 

LIMITAZIONI RISPETTO ALLA SAGOMA

Per le macchine agricole di larghezza L > 3,20 m

La scorta è sempre prescritta, art Art. 268 comma 4 D.P.R. 16/12/1992, n. 495, "Per le macchine agricole eccezionali, che eccedono la larghezza di 3,20 m, nell'autorizzazione, è prescritta la scorta tecnica. Detta scorta può essere realizzata con autoveicoli di cui dispone l'impresa agricola. Detti autoveicoli precedono il mezzo a distanza non inferiore a 75 m e non superiore a 150 m e sono equipaggiati con il dispositivo a luce lampeggiante gialla o arancione. Il conducente segnala con drappo rosso la presenza e l'ingombro della macchina agricola agli utenti della strada."

Per le macchine agricole di larghezza compresa tra i valori: 3,00 m < L ≤ 3,20 m

É fatto obbligo al titolare dell'autorizzazione di accertarsi prima dell'inizio di ciascun viaggio della percorribilità delle strade di interesse, con particolare riferimento alle caratteristiche geometriche per la verifica puntuale art 16 comma 3 del D.P.R..

La scorta è prescritta, qualora si verifichi anche una sola delle seguenti condizioni:

·         a) la larghezza della corsia sia inferiore a 3,50 m per i veicoli o i trasporti che sono eccezionali anche in larghezza ed a 3,00 m per i veicoli o i trasporti che non sono eccezionali in larghezza;

·         b) la fascia di ingombro del veicolo (pari a larghezza veicolo+0,4 m somma dei franchi laterali) o del trasporto eccezionale sia superiore alla larghezza della corsia di marcia, decurtata di 20 cm in relazione all'andamento planimetrico del percorso;

·         c) il veicolo o trasporto eccezionale abbia larghezza superiore a 3 m o a 3,20 m, nel caso di veicoli classificati o utilizzati come sgombraneve o in caso di trasporto di carri ferroviari;

·         d) il veicolo o trasporto eccezionale abbia lunghezza superiore a 25 m;

·         e) la velocità consentita sia inferiore a 40 km/h sulle strade di tipo A e B, a 30 km/h sulle altre strade;

·         f) il carico presenti una sporgenza posteriore superiore ai 4/10 della lunghezza del veicolo;

·         g) il carico presenti una sporgenza anteriore superiore a 2,50 m rispetto al limite anteriore del veicolo.

Il titolare dell'autorizzazione ha l'obbligo di accertarsi, prima dell'inizio di ciascun viaggio, della percorribilità delle strade di interesse, valutando contestualmente anche gli eventuali ostacoli presenti sulla sede stradale (altezza libera in corrispondenza di sottopassi/segnaletica/ponti, ecc.) e l'inscrivibilità in curva dei veicoli che si intendono utilizzare secondo le condizioni di cui all'art. 13 comma 2 lettera A) punto d).

Qualora anche per una breve tratta di percorso non siano rispettate le condizioni di cui all'art. 13 comma 2 lettera A) punto d) la scorta è prescritta, indipendentemente dall'indicazione grafica riportata in mappa.

Si prescrive di mantenere per quanto possibile una velocità costante sui manufatti (ponti, cavalcavia e viadotti). Sono fatte salve in ogni caso le ordinanze e le altre eventuali limitazioni indicate e pubblicate dalla Provincia, da ritenersi prevalenti.

Si prescrive il divieto per tutti i veicoli eccezionali e i trasporti in condizioni di eccezionalità in transito nella stessa direzione di seguire il veicolo che precede aduna distanza inferiore ai 60 m.

Visualizza cartografia: 

Info: Settore Territorio Ufficio Cartografia e Gis
Via Milano 13 - 25126 Brescia
Tel: +39.030.3749691
E-mail: urp@provincia.brescia.it
Note Legali e Privacy